Vacanza con i bambini puntata 8

Diario di famiglia: la vacanza con i figli.

11 giugno

ore 8:40

Caro diario, oggi è l’ultimo giorno di vacanza. Siamo tristi, il tempo è passato velocemente. Chissà perché quando fai qualcosa di estremamente piacevole il tempo passa in fretta. Ma le cose vanno così per cui accingiamoci a passare al meglio questa splendida giornata di sole.

Scendiamo a far colazione, come al solito mi butto sul salato e comincio con un toast. La moglie e i figli preferiscono il dolce per cui la moglie comincia con una brioches ai cereali e miele mentre i figli preferiscono i muffin e i donuts. Mi preparo un secondo toast mentre la moglie addenta una fetta di crostata alla ciliegia…i figli, ci avrei giurato, hanno già adocchiato i saccottini al cioccolato. Naturalmente un buon cappuccino per tutti, la tradizione italiana va mantenuta. Finisco con un ulteriore caffè così mi metto in moto.

ore 9:30

Finiamo la colazione, abbondante e gustosa, però manca qualcosa…noooo, non abbiamo ancora visto Gaia!!!

Potenza della telepatia, lei appare all’istante…dopo due secondi arriva anche Susi che nel frattempo stava rispondendo al telefono. Ci guardano, sorridono, ma più che un sorriso è un qualcosa di maligno, lo so, lo vedo, stanno tramando qualcosa, ma loro sanno che io so, mi prendono in contropiede e mi offrono un caffè, buono.

Abbasso le barriere ed ecco che entrambe mi guardano,sorridono e mi dicono che hanno un’idea per me. Lo sapevo, lo sapevo, ma in cuor mio non vedevo l’ora.

Mi propongono una giornata a San Marino, mi dicono che è vero che è un po’ “commerciale” però l’antica Repubblica ha sempre un certo fascino, inoltre mi spiegano che a San Marino c’è una funivia che collega il castello di Borgo Maggiore con il centro storico e che ai bambini piacerà tantissimo. Ecco, la parola magica che ci toglie ogni remora, i bambini. Quando vai in vacanza con i bambini bisogna pensare a loro e a Rimini questo è possibile.

ore 10:00

Macchina pronta, Susi ci fa trovare un pranzo al sacco per ciascuno….organizzatissima….mettiamo il tutto negli zaini, i bambini danno un bacino a Gaia e a Susi, saliamo in macchina, e via, si parte, destinazione San Marino.

ore 10:40

Caro diario, siamo arrivati al parcheggio e abbiamo trovato subito posto, scarichiamo gli zaini. Ci avviamo verso la funivia e facciamo i biglietti, comperiamo quelli andata e ritorno a 4,50 euro. Aspettiamo pochi minuti e saliamo sulla funivia. Si parte verso la cima del Monte Titano!

ore 10:55

Il tragitto in funivia dura pochi minuti ma sono minuti intensi, il panorama è fantastico, si vede tutta la Costa Adriatica. Vediamo il mare di un azzurro intenso con striature tendenti al verde, vediamo le barche a vela al largo.
La giornata è splendida non c’è una nuvola ed il cielo è limpidissimo. Sarà fortuna oppure le due fatine dell’albergo si erano già informate?

I bambini, neanche a dirlo, sono estasiati.

ore 11:00

Piccolo consulto famigliare, seguiamo un percorso più turistico/commerciale tra le botteghe del centro e ci lanciamo in uno shopping sfrenato oppure ci dedichiamo a qualcosa di più tipico?
Incredibile, i bambini e la moglie votano subito per il tipico…bravi…

ore 11:10

Si parte per il nostro tour all’estero (in effetti la Repubblica di San Marino è in tutto e per tutto uno stato autonomo).

Partiamo dalla  Cava dei balestrieri dove durante l’anno ci dicono che si svolgono varie manifestazioni con i balestrieri e sbandieratori.

Ormai è l’ora di pranzo e ci fermiamo a mangia

ore 14:30

Proseguiamo e andiamo a visitare le Tre Torri, in una di queste c’è anche il museo delle armi antiche. Le torri sono collegate da un sentiero che si chiama il Passo delle Streghe (l’ho letto sulla guida).

Arrivati in centro arriviamo al Palazzo del Governo dove assistiamo al cambio della guardia. Lo spettacolo è suggestivo ed ai bambini è piaciuto tantissimo.

Proseguiamo e andiamo alla Basilica del Santo Marino dove ci sono le reliquie del santo. Qui facciamo in fretta per non annoiare le due pesti.

Continuiamo il giro passando per la Porta San Francesco che è la porta principale della città.

Per ultimo teniamo i musei. Decidiamo di vedere quelli più bizzarri, quelli che possono piacere ai bambini. Per cui visitiamo il Museo delle Cere, il Museo della Tortura e per finire alla grande il Museo delle Creature della Notte – Vampiri e Licantropi.

La Pinacoteca di San Francesco, la Galleria d’Arte Moderna e il Museo di Stato li rimandiamo alla prossima vacanza a Rimini.

ore 18:30

Riprendiamo la funivia, i bambini saltano dalla gioia, arriviamo al parcheggio, saliamo in macchina e torniamo in direzione Rimini verso il nostro hotel (è si…per i prossimi anni verremo sempre qui).

ore 19:30

Salutiamo e ringraziamo Susi, ci laviamo le mani e subito a cena. Stasera i bambini hanno le tagliatelle al ragù e la cotoletta con le patatine al forno. Noi invece abbiamo preferito il menù a base di pesce.

ore 20:30

Caro diario anche se siamo stanchissimi usciamo per una passeggiata fino alla Ruota di Rimini, sul porto. Durante la passeggiata ci fermiamo a prendere un gelato, ottimo, in una gelateria che Susi ci ha consigliato.

ore 23:00

Andiamo a dormire distrutti ma contentissimi, l’ultimo giorno di vacanza è stato magnifico. Domattina colazione e partenza.

Caro diario ti auguro una buona notte. A domani.

— Fine ottava puntata —

 

 

Vacanza con i bambini puntata 8 ultima modifica: 2016-06-12T10:01:13+00:00 da Hotel Amicizia Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *