Passeggiata nel Borgo San Giuliano

Passeggiata nel Borgo San Giuliano

Il Borgo San Giuliano, i percorsi di Susi

Caro diario, oggi volevamo vedere la Rimini più segreta, quella meno conosciuta. Chi meglio di Susi è in grado di darci le informazioni turistiche del caso? Ovviamente nessuno! E ci propone il Borgo San Giuliano…

Susi non si lascia scappare l’occasione per creare al volo il nostro tour. Ci chiede se abbiamo voglia di camminare. Ovvio che si cara Susi, dopo tutto quello che ci dai da mangiare una bella passeggiata non può farci che bene.

Per nostra fortuna l’hotel è vicino al centro storico di Rimini dove Susi ha intenzione di mandarci anche se…. dice che la meta non è il centro ma li vicino.

Con la mappa di Rimini gentilmente fornita dall’hotel cominciamo questa nuova esperienza.

Ci portiamo sul Lungomare di Rimini, procediamo fino ad una piazza, mi pare si chiami Piazza Kennedy. Arrivati alla piazza giriamo verso l’interno e ci ritroviamo ad imboccare un sentiero all’interno di un bel parco verde. Seguiamo tutto il sentiero fino a quando il parco termina. Attraversiamo la strada e subito dopo comincia un altro parco, il parco Cervi. Lo percorriamo tutto e ci ritroviamo con l’Arco d’Augusto di fronte.

Susi ci ha detto di passare sotto l’arco, di seguire tutto il corso d’Augusto. Facciamo così.

Arriviamo al Ponte di Tiberio, lo attraversiamo. A questo punto Susi ci ha consigliato di addentrarci nei vicoli del borgo San Giuliano.

Per i vicoli del Borgo San Giuliano

Ci infiliamo nel primo vicolo e già capiamo che siamo entrati in un altro mondo, siamo tornati indietro nella storia. Le case sono basse, antiche, curate. Un tempo erano le case dei pescatori.

Ora sono state tutte ristrutturate, sono diventate case ambite. Qualcuna ha la porta o la finestra maliziosamente aperte, come una bella donna con l’abito scollato. Sbirciamo all’interno da una finestra aperta. Meravigliosa.

Nel Borgo San Giuliano sorgono le case antiche dei pescatoriProseguiamo la nostra avventura tra i vicoli misteriosi ed affascinanti del Borgo. Su parecchie case vediamo dei murales. Lo stile, siamo a Rimini, non può essere che Felliniano.

Il Borgo è medioevale ma è più vivo che mai. Ristorantini tipici, osterie, locali. C’è bella gente al Borgo, mi piace.

Qui parte la famosa Via Emilia, quella cantata da Guccini. Al centro del Borgo il monastero del seicento.

Quella che abbiamo visto oggi è una Rimini diversa. Grazie a Susi stiamo scoprendo che Rimini non è solo mare, anzi. Tutti conoscono Rimini per la spiaggia, infatti anche noi inizialmente abbiamo scelto l’hotel perché era vicino al mare. Adesso però abbiamo capito che Rimini è molto di più.

Tra i murales del Borgo San Giuliano uno è dedicato a La voce della Luna di FelliniSi può venire a Rimini e passare un’intera settimana senza mai andare al mare. Le cose da fare sono tante, i luoghi sono bellissimi, la gente è simpatica e accogliente. La vacanza a Rimini è la vacanza ideale.

Torniamo in hotel e ringraziamo Susi. Nel frattempo è arrivata Gaia con il suo splendido sorriso. Oggi mi sa che è andata dal dentista perché ha i denti bianchissimi, che risaltano con il nero dei suoi splendidi capelli.

E domani? Caro diario domani è un altro giorno, vedremo… a presto….

Passeggiata nel Borgo San Giuliano ultima modifica: 2016-06-21T23:20:42+00:00 da Hotel Amicizia Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *