Cene Tipiche Romagnole

Cene Tipiche Romagnole

Stasera a Rimini enogastronomia Romagnola

Caro diario, siamo qui in hotel e stasera c’è la cena tipica romagnola, Gaia mi dice che tutti gli anni fanno delle serate di questo tipo, la cosa ci incuriosisce per cui aspettiamo con ansia l’ora della cena. Ci chiedono di essere puntuali, giustamente, perché la serata è particolare.

Entriamo puntualissimi, la prima cosa che notiamo è il tavolo centrale in cui troneggia al centro un bel prosciutto che ci dicono essere rigorosamente di produzione locale. Di fronte al prosciutto un bel salame lungo quasi due metri. Formaggi vari completano la presentazione.

Tra me e me penso che la cosa si sta facendo interessante…..

Susi, la titolare, saluta tutti, ci ringrazia e ci augura una buona cena.

Si respira aria di Romagna, un profumo ci pervade le narici, ed ecco a breve comparire sul nostro tavolo una pasta strana, fatta a mano, Gaetano il cameriere ci dice che si chiamano Strozzapreti, strano nome, ma qui in Romagna la gente è fantasiosa. Gli strozzapreti sono conditi con un ragù a base di salsiccia…evviva la leggerezza!!!

Tra il curioso ed il titubante metto in bocca la prima forchettata di pasta, anzi di strozzapreti. Uhmmm…meravigliosi, un’esplosione di sapore. D’altronde Gaia ce lo aveva detto che queste cene sono molto apprezzate, condivido in pieno, non riesco ad immaginare il resto.

Quando tutti i commensali hanno finito di mangiare il primo Susi prende la parola, ci chiede pochi minuti del nostro tempo e ci presenta una persona, Marco Migani detto il Re della Mora Romagnola. Bho, sarà un playboy locale ma così a prima vista non mi pare, però Susi è stata chiara, ha parlato di Mora Romagnola…mistero…

Marco prende la parola, dice di essere un macellaio…macellaio playboy??? Non ci capisco più niente.
Ci spiega che stasera mangeremo dei salumi tutti prodotti da lui con le carni della Mora Romagnola….ODDIO…macellaio, playboy e cannibale!! Fermi tutti, sto sognando.

Ma ecco il colpo di scena, Marco ci spiega che la Mora Romagnola è una razza autoctona di maiali….ahh…adesso è tutto chiaro, il playboy cannibale non è ne playboy e ne cannibale ma è un grande esperto nella produzione di salumi.

Marco ci racconta come produce i salumi e come li stagiona, ci parla delle tradizioni ed alcuni aneddoti divertenti. Veramente affascinante.

Ci spiega il piatto della serata composto da salumi e formaggi locali compreso il famoso formaggio di Fossa di Talamello e di Mondaino. Il prosciutto lo affetta, con grande maestria, rigorosamente a mano.

Salumi e formaggi tipici a Rimini Hotel AmiciziaGustiamo queste prelibatezze intervallandole con un buon bicchiere di Sangiovese biologico di produzione locale.

Finito il secondo Gaetano, il cameriere che serve il nostro tavolo, ci versa in un bicchiere un vino dolce, l’Albana. Ci dice di aspettare a berlo perché serve per inzupparci dentro la ciambella romagnola che ha preparato lo Chef dell’hotel. Dice che è tipico….e noi proviamo….

Fantastica!!! Chi l’avrebbe mai detto che la ciambella nel vino è così buona?

Caro diario, la cena è finita, adesso bevo un buon caffè e poi vado a passeggiare. Alla prossima. Buona serata.

Consulta le date delle cene tipiche

Cene Tipiche Romagnole ultima modifica: 2016-06-12T21:20:25+00:00 da Gianluca Piemonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *